LA VISITA NUTRIZIONALE

COME FUNZIONA?

La prima visita ha sia lo scopo di definire i problemi che di pianificare le strategie terapeutiche. E’ prima di tutto una visita medica, composta da:

  • Anamnesi, ovvero la raccolta delle informazioni generali e sulle patologie affrontate in passato nonché sulla storia del peso e su eventuali insuccessi di perdita di peso.
  • Esame obiettivo, la visita clinica vera e propria con particolare riguardo alla rilevazione dei parametri correlati allo stato di nutrizione come peso, percentuale di massa grassa e circonferenza vita.
  • La valutazione degli esami ematici o degli accertamenti effettuati

Verranno poi raccolti i dati relativi alle abitudini alimentari e al livello di attività fisica del paziente al fine di stimarne il bilancio energetico, ovvero la differenza fra le calorie che si introducono e quelle che vengono consumate.

COSA PORTARE ?

  • Gli ultimi esami ematici eseguiti
  • Eventuali referti di visite specialistiche o accertamenti clinici eseguiti

Raccolte tutte queste informazioni, si concorderà con il paziente il percorso terapeutico più appropriato per lui nonché il piano alimentare personalizzato in linea con le sue esigenze.